IMG_9183

La ricetta svuotafrigo

Alla vigilia della partenza due sono le alternative: andare a mangiare una pizza e non avere pietà dei quei pochi ingredienti lasciati nel frigo nella più profonda solitudine (che ritroveremo rinsecchiti al nostro ritorno), oppure trasformarsi in Martha Stewart e preparare una ricetta talmente buona da far esclamare: “ Ma come hai fatto, non avevamo il frigo vuoto”?

Io ho scelto la via di mezzo, quella a metà tra Martha e la Regina del take away e ho solo cercato di usare un po’ di fantasia raccogliendo le ultime cose che avevo nel frigo prima di pulirlo, chiudere la porta e partire per andare in vacanza.

Magari siete anche voi in partenza e questa ricetta vi può aiutare.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine
  • 1 cipolla rossa
  • 8-10 pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezza scamorza
  • una spolverata di curcuma
  • una spolverata di parmigiano reggiano
  • olio extravergine d’oliva
  • 250 gr di pasta

Mettete a stufare in una padella (io ho usato un wok) l’olio con la cipolla rossa tagliata a striscioline, l’aglio e le zucchine. Dopo una decina di minuti, quando gli ingredienti si saranno ammorbiditi, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e un bicchiere d’acqua tiepida. Lasciate cuocere con il coperchio per circa dieci-quindici minuti a fiamma vivace e, quando l’acqua si sarà un po’ asciugata, frullate il tutto con un minipimer fino a ottenere una crema e aggiungete la curcuma. Nel frattempo, buttate la pasta (io ho usato un formato di pasta che avevo aperto, le farfalle) in abbondante acqua salata.

Non appena sarà cotta, scolatela e unitela al sugo, spegnete il fuoco e aggiungeteci la scamorza tagliata a cubetti. Fate riposare per cinque minuti e servite con una generosa spolverata di parmigiano.

Non ho volutamente messo sale nella salsa perché sia la scamorza che il parmigiano conferiscono gusto al piatto.

Buon appetito e…buone vacanze!

0 comments on “La ricetta svuotafrigoAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *